collant_seta_vegetale

Collant, mai più di nylon!

collant_seta_vegetale

Le calze, un capo insostituibile per gran parte delle donne. Sinonimo di sensualità e femminilità è impossibile non trovarle nei cassetti di una donna. Come tutte sappiamo le calze che troviamo comunemente sono in nylon, una fibra sintetica, e difficilmente riusciamo a trovare un'alternativa naturale ed ecologica. Noi oggi invece ve la presentiamo, sono le calze in seta vegetale.

 

Le collant che oggi vi presentiamo sono una rielaborazione delle classiche collant realizzate in nylon. Tutti conosciamo il nylon, è una fibra sintetica molto spesso utilizzata per l'abbigliamento e per i tendaggi. Il nylon è infatti una fibra poliammidica ed appartiene alla grande famiglia delle fibre sintetiche che si ottengono per filatura di polimeri sintetici ottenuti per polimerizzazione. E cioè?!??! Beh si la spiegazione è un pò complicata e a meno che non si è chimici può non significare niente. In poche parole il nylon deriva dal benzene, utilizzato come intermediario nella sintesi di molti composti chimici e il benzene altro non è che un composto naturale del petrolio. Ecco spiegato!

 

Le sue caratteristiche però lo resero adatto alla fabbricazione di collant. La fibra di nylon infatti si presenta setosa, lucida, elastica e si adatta perfettamente alle forme che deve assumere. Così intorno agli anni quaranta cominciò la fabbricazione delle collant e grazie ai bassi prezzi divennero ben presto alla portata di tutti e uno degli accessori più indossati e acquistati.

 

Ora però c'è chi ha sperimentato una nuova composizione per rendere anche le collant rispettose dell'ambiente e della nostra pelle. H-earth, innovatore nel campo dell'intimo naturale, ha realizzato le collant in "seta vegetale".  Di cosa si tratta? Queste collant sono composte per il 90% da fibra di cellulosa rigenerata e per il 10% da elastane. La fibra di cellulosa, detta anche Cupro, deriva dai filamenti vicino al seme di cotone ed è un sottoprodotto dell'industria cotoniera. Questa cellulosa pura subisce un processo di lavorazione ecosostenibile e viene estrusa nel filatoio in forma di filo. La fibra finale che si ottiene è molto simile alla seta per lucentezza, morbidezza e sofficità. Alla cellulosa poi H-earth aggiunge aloe vera e rosa.

 

Le nuove collant in seta vegetale coniugano per tanto ecologica e rispetto dell'ambiente con salute, stile e femminilità. Sono infatti delicate sulla pelle e quindi preferibili per chi ha la pelle sensibile. Su Altramoda potrete trovare le collant in seta vegetale in diversi colori (privi di sostanze cancerogene, metalli pesanti e formaldeide) nello spessore di 50 denari quindi abbastanza coprenti e calde perfette per la stagione autunnale e invernale.

 

E ora non resta che provarle e dirci come vi sembrano! Aspettiamo i vostri commenti!!