intimo-lana-biologica

Living Crafts non ci delude mai, basta guardare le immagini dei nuovi capi d'intimo per sentire il piacevole confort che donano indossandoli. Ecco i nuovi arrivi dall'intimo in lana biologica e cotone biologico e in lana bio e seta, ai tessili per il bagno ai pigiami per bambini e adulti! Tutti da scoprire!...

reggiseno-slip-canotte-biologiche-in-cotone-naturale

L'intimo è la nostra seconda pelle, gli indumenti che più stanno a contatto con noi, percui è importante, soprattutto per chi è allergico a sostanza chimiche, non naturali, sciegliere i prodotti adatti alle proprie esigenze. E' per questo che quest'anno altramoda.net ha deciso di ampliare il proprio catalogo di INTIMO DONNA, scegliendo prodotti di importanti aziende che da anni si occupano di tessile naturale producendo intimo in cotone biologico. Vi presentiamo i prodotti che abbiamo selezionato per voi...

Eccoci pronti con le prime novità per l'autunno per la donna che ama la natura.

utti i capi che proponiamo sono in tessuti ecologici e biologici: cotone biologico, lana biologica, lana naturale, bambù e canapa.

I colori che proponiamo per questo autunno sono l'intramontabile grigio e il vinaccia in diverse sfumature fino al rosa antico.

Un po' di originalità nel design e un prezzo imbattibile nell'ambito dell'abbigliamento naturale.



Siamo felici di presentarvi questa novità 2012. Sono pantofole in cotone biologico con suola in caucciù adatte a tutta la famiglia. Ci siamo innamorati subito di queste pantafole perchè sono molto leggere ma anche resistenti, totalmente traspiranti e veramente comodissime. I materiali utilizzati sono di primissima qualità e rendono questo prodotto molto interessante.

Abbiamo pensato di soddisfare tutta la famiglia con 2 modelli differenti. Per i bambini un modello chiuso dietro e un pratico elastico che facilita le operazioni metti-togli e allo stesso tempo impedisca che si sfilino da sole durante le attività di gioco. Per gli adulti invece proponiamo un modello aperto dietro.

Queste pantofole sono ideate da una ditta tedesca e sono realizzate interamente in Europa. Hanno la certificazione G.O.T.S.

 

Le tematiche dell’impatto ambientale e della sostenibilità ecologica toccano praticamente ogni prodotto di consumo.


Non sfuggono, quindi, neppure i tessuti normalmente utilizzati per la realizzazione di capi di abbigliamento (e non solo).

Quattro ricercatori del Politecnico di Honk Kong si sono interessati a questo aspetto della eco-compatibilità mettendo a punto il primo sistema per valutare in modo completo la qualità ecologica delle fibre tessili.

I parametri impiegati da questo sistema di valutazione per determinare gli indici di impatto ambientale (Ei) e sostenibilità ecologica (Esi) delle fibre includono:

- quantità di ossigeno prodotto e di anidride carbonica emessa o assorbita per la produzione;

- sfruttamento del suolo;

- uso di fertilizzanti e pesticidi;

- consumo di acqua, energia e altre risorse;

- rischi per la salute umane o gli ecosistemi;

- natura rinnovabile delle fibre e possibilità di riciclo e biodegradabilità.

Analizzando dieci fibre (cotone biologico e tradizionale, lana, lino, viscosa, poliestere, due tipi di nylon, polipropilene e acrilico), le fibre naturali (cotone biologico in primis) sono risultate quelle più eco-compatibili e sostenibili dal punto di vista ambientale, mentre agli ultimi posti si trovano fibre come polipropilene, poliestere, nylon e, infine, acrilico.

Fonte: www.tuttogreen.it